Siti
Annunci di Lavoro

Diradamento dei Capelli

Il Diradamento dei Capelli

Uomini e donne possono essere vittime del diradamento dei capelli causato nella maggioranza dei casi dall'avanzamento dell'età benchè l'atonia e l'untuosità dei capelli oltre a fattori ereditari possano essere gli ulteriori responsabili di questa condizione fisiologica. Le fasi di diradamento dei capelli con la progressiva stempiatura mutano da persona a persona.

Il capello è una struttura morta formata da cellule cheratinizzate senza nucleo e funzioni vitali; è prodotto dal follicolo pilifero terminale collocato nello spessore della cute e costituito da una parte superiore permanente e una parte inferiore dinamica.

Dalla prima sfocia la ghiandola sebacea produttrice di sebo mentre la seconda detiene la matrice del pelo le cui cellule si moltiplicano e formano il fusto del capello contraddistinto dalla cuticola, dalla corteccia e dal midollo.

Il follicolo pilifero dà origine al pelo ciclicamente. Vi sono dunque momenti di riposo alternati a fasi di crescita: mediamente il capello cresce di un centimetro al mese e si ricambia ogni quattro/sette anni (il capello che cade, quello vecchio, viene subito sostituito da uno nuovo).

Non bisogna allarmarsi troppo quando cadono i capelli: la caduta quotidiana dei capelli (tra la decina e la cinquantina) è assolutamente normale perchè essi sono soggetti a un continuo ricambio. Quando però si verifica un diradamento per il quale si vede la cute del cuoio capelluto allora è necessario rivolgersi al parere di un esperto perchè a quel punto la perdita giornaliera di capelli diviene eccessiva.

In media il diradamento è visibile quando causa la caduta di circa il cinquanta per cento dei capelli nell'area colpita.

Navigare Facile